in una casa canonica, dove quattro sacerdoti affidati a rispettive comunità parrocchiali, vivono brevi ma intensi momenti di vita comune che passano dal confronto delle loro questioni quotidiane con i fedeli a momenti esilaranti con scherzi e gag che a vicenda elaborano.

Attraverso la loro vita comune emergono le crisi e le bellezze spirituali oltre a momenti intimi di ciascuno che sfiorano argomenti come la sofferenza e la famiglia; attraverso il racconto delle esperienze dei loro fedeli, emergono invece con leggerezza, argomenti come il bullismo, la sessualità, il rapporto di coppia ed i tanti dubbi sulla fede.

L’argomento costante è lo scherzo che avviene attraverso un copione ben studiato dagli stessi sacerdoti ma anche da spunti imprevedibili che uno dei quattro preti offre su un piatto d’argento a causa degli imprevisti ed equivoci che gli accadono

Un allestimento semplice che introduce lo spettatore nella quotidianità di quattro sacerdoti, facendo scorrere con una particolare naturalezza nei dialoghi e nelle azioni tutti gli avvenimenti. In trasparenza, una piccola cappellina velata che proietta l’intimità e i momenti di dialogo Prete-Dio.

Viene usato in particolar modo un simbolismo metaforico attraverso il setaccio e il treppiedi agricolo, quest’ultimo come emblema della famiglia che si ricostruisce e della sofferenza che si trasforma in dono vocazionale.

E’ l’aspetto umano del sacerdote che ho voluto far emergere, dove scrollato dagli abiti lunghi e larghi diventa, in questo testo, un infante che gioca e scherza con i suoi amici e fratelli. La casa canonica diventa anche cenacolo e rifugio, dove confrontarsi sugli argomenti buffi e drammatici dei fedeli delle loro rispettive comunità parrocchiali. Quattro preti. Quattro uomini. Tante storie.

ACQUISTA I BIGLIETTI ON LINE

biglietti on line -SCHERZI DA PRETI

BIGLIETTO PER LA REPLICA DI SABATO 24 MARZO ORE 21

COSTO BIGLIETTI
biglietti on line -SCHERZI DA PRETI

BIGLIETTO PER LA REPLICA DI DOMENICA 25 MARZO ORE 21

COSTO BIGLIETTI

Sostieni le attività di Madrearte con una donazione

clicca qui

BIGLIETTI ON LINE

Tweet di Teatro Madrearte @MadrearteTeatro
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Teatro Madrearte: formazione, produzione e servizi per il teatro